Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

Niccolò Circignani detto il Pomarancio

  • Roma2010_(5002278268).jpg

Il Post

  • Scritto da: Nicola Baruli
  • Il: 04/02/2020 10:23:28

Oggi vi parliamo di Niccolò Circignani detto il pomarancio, pittore italiano molto attivo in Umbria.


I primi lavori di Niccolò Circignani sono documentati intorno al 1562 a Roma, dove dipinse gli affreschi del cortile del Belvedere in Vaticano con Santi di Tito.


In seguito lo troviamo attivo ad Orvieto, Umbertide, Città di Castello, Castiglione del Lago e a Città della Pieve.


Lavorò con Hendrick van den Broeck per affrescare la cattedrale di Orvieto e successivamente nel 1568 si occupò della chiesa Maestà delle Volte a Perugia.


Dipinse anche gli affreschi su temi mitologici, come il Giudizio di Paride, Storie dell'Eneide e altri, in collaborazione con Giovanni Antonio Pandolfi, nel palazzo della Corgna a Castiglione del Lago.

Le pitture raffiguranti le "gesta di Ascanio" gli furono commissionate dal marchese Diomede della Corgna che sottoscrisse il contratto nel 1574.

Il pittore toscano realizzò, inoltre, parte della decorazione pittorica del palazzo della Corgna a Città della Pieve.


Nel 1589 l'artista è documentato presso l'abbazia di Valvisciolo a Sermoneta dove gli fu affidata la messa in opera degli affreschi nella cappella Caetani con storie di san Lorenzo, nel presbiterio e nel coro della chiesa.


Morì, all'età di 67 anni, nel 1597.

Umbertide
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Umbertide
 

Dove trovarci