Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

La sorgente storica della Rocchetta

  • rocchetta_blog.jpg

Il Post

  • Scritto da: Sandro Fiorentini
  • Il: 13/09/2019 18:06:57

La città di Gualdo Tadino fin dall’antichità fu celebre per la ricchezza di sorgenti d’acqua freschissima con proprietà oligominerali e terapeutiche.
La sorgente più famosa, è quella della Rocchetta che sgorga dalla montagna gualdese
alle pendici del monte Serrasanta, appena sopra la città ad un 1 km dal centro.
È questo il parco della sorgente Rocchetta un’area verde a cui la città di Gualdo è particolarmente legata. Un luogo di pace e serenità, ricco di alberi e di verde, con panchine per sedersi e rilassarsi, cannelle dove attingere acqua sorgiva freschissima e una cascata naturale che, attraverso la roccia, cade all’interno di una vasca con pesci.
Del resto, questa zona appenninica, è profondamente caratterizzata dalla presenza di tantissime sorgenti oligominerali come la Rocchetta che facevano del luogo un sito ideale dove stabilirsi. Dai Celti, agli Umbri , ai Romani Tadinum era famosa per le sue sorgenti terapeutiche, al punto che Plinio il Vecchio le ricorda nella sua opera “Naturalis historia” e parla diffusamente delle le terme di Tadinum . Anche gli scavi archeologici di testimoniano quanto la città fosse ricca di bagni e acque benefiche. Nel medioevo la Rocca Flea fu eretta nei pressi del fiume Feo proprio per queste ragioni.
La ricchezza d’acqua è testimoniata anche dalle innumerevoli fontane della città, tra cui la più nota è quella del Sangallo nei pressi della basilica di San Benedetto.


Gualdo Tadino
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Gualdo Tadino
 

Dove trovarci