Trova cosa fare e cosa vedere su UmbriaIN

Pulisci

I "Pozzi della Piana"

  • lunedi_pozzi_di_titignano_1_OK.jpg

Il Post

  • Scritto da: Alessia  Marchetti
  • Il: 28/01/2019 12:30:20

Il territorio dell'orvietano si presta, per la sua particolare struttura morfologica, a molte interessanti attività.
Si tratta di un territorio di origine vulcanica, quindi sismico, che ha creato nel corso del tempo interessanti percorsi
naturali da esplorare. Uno dei più degni di nota è quello della grotta dei "Pozzi della Piana", presente nella frazione di
Titignano di Orvieto.
Per accedere alla grotta, si dovrà indossare necessariamente un abbigliamento tecnico, mentre sarà cura delle guide
professioniste fornire i caschetti protettivi e le imbracature necessarie.
La grotta, che come ricordato è di origine sismica, sorge nella parte superiore di un esteso banco di travertino (Olocene),
raggiungendo una profondità massima di 25 metri.
E' caratterizzata da un esteso labirinto di cunicoli, che a loro volta vantano spettacolari formazioni e depositi di rocce evaporitiche.
E' bene ricordare anche l'importanza storica del complesso: infatti, data la semplicità di accesso alla grotta, questa
risulta essere stata frequentata sin dai tempi dell'antichità. Rappresentava, infatti, un naturale riparo dal freddo e dalle intemperie, oltre che dai nemici e dalle belve feroci. Perciò, non stupisce trovare al suo interno importanti siti preistorici, come le "cinte di Titignano", che dimostrano la presenza in grotta sia di uomini del periodo del Neolitico che dell' Età del Bronzo.
Tra i vari reperti rinvenuti ricordiamo vasellame di vario genere, oltre che residui di focolari e depositi di ocra.
Un'esperienza unica nel suo genere: adatta sia agli appassionati di speleologia che agli storici più curiosi!
Non resta che provare!


Orvieto
  Scopri gli Eventi   Inserisci il tuo evento   Scopri il territorio   Torna al Blog   Vai alla pagina del comune di Orvieto
 

Dove trovarci